Le mostre di Rimini durante il Capodanno più lungo del Mondo

Il lungo calendario di eventi, creato per celebrare la fine di quest'anno e soprattutto salutare il nuovo che verrà, non difetta di una ricca offerta culturale.
Sono 4 le mostre che sarà possibile visitare nei giorni di festa, un'offerta che spazia dalla scoperta dei luoghi antichi ed identitari di Rimini, come la biblioteca Gambalunga, sino alla mostra sul figlio più illustre della città, il maestro Federico Fellini.

Fellini 100 and the Dolce Vita Exhibition.
Il più completo progetto espositivo itinerante mai allestito su Fellini dal titolo Fellini 100 and the Dolce Vita Exhibition, che dall’Italia si sposterà in spazi prestigiosi in diversi paesi del mondo, sarà inaugurata a Castel Sismondo il 14 dicembre. La mostra rappresenta una sorta di anticipazione, attraverso un sistema di “messe in scena” come set cinematografici, del progetto del Museo internazionale dedicato alla sua opera. L’esposizione ruota attorno a tre nuclei di contenuti: il primo racconta la Storia d’Italia a partire dagli anni Venti-Trenta per passare poi al dopoguerra, per finire agli anni Ottanta attraverso l’immaginario dei film di Fellini. Il secondo nucleo è dedicato al racconto dei compagni di viaggio del regista, reali, immaginari, collaboratori e no. Infine il terzo nucleo sarà dedicato alla presentazione del progetto permanente del Museo Internazionale Federico Fellini.

Per Documento e Meraviglia. Una storia lunga 400 anni
Mostra in occasione dei 400 anni della Biblioteca Gambalunga di Rimini 1619 – 2019, dedicata al ricco patrimonio bibliografico e iconografico nel 400esimo anno dalla nascita della Biblioteca Gambalunga. Ospitata nella splendida cornice delle Sale antiche, la mostra propone un viaggio nel tempo alla scoperta dei poliedrici volti della città, attraverso i preziosi codici, le carte d’archivio, le fantasmatiche fotografie “sviluppate” esposte alla Galleria dell’Immagine.
La prima delle sale antiche ospita l’installazione dell’artista Daniele Torcellini, ‘Ex libris per luci cangianti’, che traduce la meraviglia dei libri e del sapere nella meraviglia estatica di colori mai visti.

TRANSFASHIONAL
Al Museo della Città, presso l'Ala Moderna, è allestita la mostra che si presenta come un eterogeneo e coinvolgente insieme di opere capaci d’aprire nuovi orizzonti su cosa è la moda, nella sua accezione allargata. Partecipano stilisti, artisti e designer. La mostra, che ha già fatto tappa nei musei di Londra, Varsavia, Vienna e Kalmar, ha deciso di terminare a Rimini il suo percorso espositivo.

Fotografica
Mostra fotografica di due “Riminesi venuti da lontano”: Enrico De Luigi e Marco Morosini, in un doppio percorso artistico dal titolo “Fotografica”. Il progetto si pone l’obiettivo di valorizzare i lavori di due artisti della nostra zona che si sono affermati in maniera importante all’estero, iportando nella propria arte un daimon di creatività eccentrica e poliedrica. Durante la mostra non mancheranno eventi correlati. Il 18 dicembre a partire dalle h.19,30 gli artisti si esibiscono rispettivamente in una MUSIC PERFORMANCE (Marco Morosini) e PHOTO SET PERFORMANCE (Enrico De Luigi).